Soia NAV 290, rizobiatura perfetta sia su aratura che su minima lavorazione

L’appezzamento dell’azienda agricola Berzaghi a Castel D’Ario (Mantova), dove abbiamo seminato la Kverneland Academy soia 2020 mettendo a confronto terreno arato-erpicato con terreno a minima lavorazione con Kverneland CTC + QUALIDISC, con quattro diverse densità di semina (35, 40, 45, 50 piante/mq) alla data del 1° luglio 2020, ci porta alle seguenti osservazioni:

1. La soia su minima lavorazione è allo stadio quarta foglia, mentre la soia su arato-erpicato è alla sesta foglia.

2. Il motivo del differente sviluppo (la semina è stata effettuata lo stesso giorno) risiede nelle diverse caratteristiche del terreno: la mappatura del suolo ci dice infatti che la soia su minima ha trovato un terreno più sciolto e più calcareo, mentre la soia su arato-erpicato ha trovato un terreno tendenzialmente più argilloso e più fertile.

Soia NAV 290 su terreno arato ed erpicato.

 

Soia NAV 290 su terreno con passaggio di CTC e di QUALIDISC.

 

3. Tuttavia lo sviluppo dei rizobi sugli apparati radicali delle piante è pressoché identico nelle due prove, anche se le colture hanno un differente sviluppo.

Come si nota dalla foto, lo sviluppo dei noduli dei rizobi radicali è pressoché identico nelle due piante ospitate da terreno arato e terreno a minima lavorazione.

 

4. Si nota infine una infestazione di abutilon su un appezzamento di soia su arato-erpicato con terreno argilloso.

In questo appezzamento si nota un discreto sviluppo dell’infestazione di abutilon.

 

Nella valutazione dello stato vegetativo della soia su questo appezzamento di 14 ettari di Kverneland Academy soia 2020, va tenuto presente che il terreno negli anni precedenti aveva ospitato una risaia. La varietà è la NAV 290 di Sipcam.

Le varietà di soia della linea NAV® sono nate per fornire una materia prima di altissima qualità alle Filiere Speciali, alimentare e zootecnica. Grazie alla ridotta quantità di fattori anti-nutrizionali non termolabili e a un contenuto proteico elevatissimo e di ottima qualità, la granella di queste varietà è molto apprezzata e ricercata dai trasformatori e offre la possibilità di venire premiata, valorizzando così direttamente il lavoro dell’agricoltore.

Microsite - academy.kvernelandgroup.it